Voglio essere una Bambina … Grande

IMG_6299

“Siediti per ritrovare il coraggio di tornare bambino”.

Leggo questa frase mentre ammiro mia sorella seduta su una poltrona gigante.

Nella sua immensa semplicità mi colpisce molto, comincio a riflettere.

Mi fermo, penso e poi chiedo a me stessa: ma essere piccoli fa veramente paura?

Evidentemente sì, incontro sempre meno persone con la voglia di scherzare, giocare con sé stessi, sorridere; o forse, molto probabilmente, la possibilità di mantenere uno spiraglio di fanciullezza nella propria anima fa correre il rischio di non essere accettati da una infinità di stereotipate convenzioni.

Ecco, immagino fermamente sia questa la chiave di volta. Credo di aver capito.

E’ necessario fare ciò che la società detta per essere accettati, dobbiamo “obbedire” per sentirci giusti.

Ma, poi, giusti per cosa? Idonei per chi?

E’ possibile che i sogni nel cassetto vengono mangiati dai tarli, insieme ai nostri golf?

Io non voglio vedere le mie fantasticherie sgranocchiate da animaletti invisibili, voglio mantenerle nitide; chiare davanti ai miei occhi anche quando non sono realizzate. Anzi, proprio in questi momenti voglio vederle come con una gigante lente d’ingrandimento davanti a me.

Perché il sogno, in fondo, non è un miraggio, ma la possibilità di un giorno migliore.

Io voglio essere una Grande con l’animo da Bambina.

Attenzione, mica voglio dire di voler essere infantile, semplicemente un amante delle cose semplici, emotivamente coinvolgenti.

Voglio continuare ad amare le camminate mano della mano con il mio Papà, vederlo il mio eroe più grande  e sentirmi la sua fidanzatina. Fare vocine smorfiose quando non mi piacciono delle cose. Immaginare che la Befana abbia una possibilità di riscatto se finisse sotto le mani di un buon chirurgo plastico.

Che poi mi chiedo,  volare con la fantasia non costa nulla e in periodo di profonda crisi è importante viaggiare a costo zero. Applichiamoci e riusciremo ancora a vedere in due mollette unite un meraviglioso aeroplano e in qualche Bigodino intrecciato dei fantastici soldatini.

Vi ricordo inoltre che la logica ci porterà da A a B. L’immaginazione ci porterà dappertutto.
E se lo diceva Albert Einstein, possiamo crederci.

 

Due parole sull'autore Francesca Putrino

9 Comments

  1. Chi dice che dobbiamo “obbedire” per essere accettati dalla società?!…
    Penso che diventare grandi comporti essere razionali ma a volte nell’irrazionalità delle cose si scopre il sorriso fatto di gusto, quello che ti fa perdere la sensibilità delle guance e che ti fa contrarre gli addominali fino a farti piegare in due…
    Beh direi che non posso smettere di soffrire della sindrome di Peter Pan, perchè in fondo essere bambini dentro è un buon rimedio alla palestra.
    Pensaci bene addominali scolpiti e lifting alle guance gratuito…non credi?! Ohi dillo anche alla befana tu che la senti …mi raccomando 😛

    1. Pagherei per avere degli addominali scolpiti, in realtà lo farei anche solo per avere degli addominali!!!!! Ma questa, è tutta un’altra storia… La Befana mi ha detto che ci pensa, anche se punta alla rinoplastica. Quel Becco che si ritrova al posto del naso comincia a crearle difficoltà mentre beve …
      Ps: I <3 Y

  2. Voglio continuare ad amare le camminate mano della mano con il mio Papà, vederlo il mio eroe più grande…
    Penso che sia la cosa piu bella del mondo!!Quanto mi manca essere a casa con loro tutti i giorni!
    Non ti conoscevo sotto questo punto di vista ma continua cosi Fra..appassioni chi legge con il tuo essere semplice.

  3. Lasciarsi stupire e credere fermamente che tutto è possibile…come quando la mia bisnonna Giuseppina faceva di un fazzoletto bianco un simpaticissimo coniglietto, di una fava un ometto buffissimo…ritrovarsi tra le mani le cose più semplici e avere la lucidità di gioirne.
    Grazie, amica, per questo spazio in cui ci racconti di te, preziosa occasione per riflettere, discutere ed essere “grandi con l’animo da bambini”…<3
    P.S. Possiamo davvero credere ad Einstein… ha avuto ragione su tutto 😛

    1. Ti aspettavo da tempo …. Benvenuta..
      Per quanto riguarda il nostro uomo, lo amo… sosteneva anche che la Creatività è contagiosa. Quindi la trasmetto
      Un abbraccio <3

  4. Mi sa che sono affetta dalla stessa sindrome..riflettevo sulla paura di rimanere bambini e pensavo che a me fa più paura diventare grandi..che poi è la stessa cosa? O no? Ciao chicca❤️

    1. Prendiamo un buco nero, buttiamo le paure e guardiamo le cose in grande…. come fanno i piccolino sporgendo il nasino all’insù

  5. Magari non è in tema ma qualcuno ha fatto caso che da piccoli le girelle sembravano enormi…oggi riprendendo in mano una girella mi sono ritrovata con mezzo morso di brioche da sgranocchiare 🙁 voglio proprio tornare piccina per vedere tutto in grande ☺️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *